Missione Rumore ha vent’anni, nasce nel 1996 fondata da cittadini disturbati dal rumore e disperati per non essere riusciti con la pubblica amministrazione a risolvere il problema del rumore.

Missione Rumore si occupa del problema del rumore nelle abitazioni provocato dalla maleducazione della famiglia vicina di casa, da vociare e musica di locali pubblici notturni (pub, ristoranti, gelaterie, tavolini in strada, ecc.), impianti condominiali (centrali termiche, idrosanitari, ascensori e condizionatori d’aria), supermercati, pianoforti (di studenti e insegnanti), artigiani e industrie, ecc.

Fino al 2005 si propone come “sportello informazioni” per i malcapitati che hanno questo problema a casa propria.

Nel 2006 nasce la casistica di Missione Rumore che vuol essere di aiuto alle persone che sono disturbate dal rumore in casa propria e di aiuto anche ai responsabili del rumore quando è nei limiti di legge. La casistica vuol essere di aiuto per farsi una prima idea di quali siano le azioni da intraprendere per risolvere il problema del rumore. Negli anni la casistica si è sviluppata ed è stata suddivisa in casi-tipo con l’indicazione suggerita per l’impostazione tecnico-legale.

Nel 2017 il crescente aumento di richieste tramite web impone una svolta e nasce la rubrica “L’Esperto risponde”, che fornisce gratuitamente indicazioni tecnico-legali utili per risolvere il problema. La rubrica si avvale di Aderenti Esperti in ogni Regione.

Missione Rumore è autonoma, senza fine di lucro, apartitica e indipendente da movimenti politici e da organizzazioni sindacali e si sostiene con le quote associative annue. Gli Aderenti Esperti dell’associazione sono consulenti in acustica, specialisti di controversie giudiziarie in materia di immissioni di rumore nelle abitazioni. I Soci Ordinari sono coloro che aderiscono all’Associazione e che spesso cercano la soluzione di un proprio problema di rumore.

Missione Rumore organizza Seminari e Convegni presso Università e Tribunali, promuove la prevenzione dei danni da rumore e stimola la ricerca per costruzioni edilizie con elevato isolamento acustico.

Nelle controversie giudiziarie in materia di immissioni di rumore nelle abitazioni e di isolamento acustico degli edifici la raccomandazione di Missione Rumore è di rivolgersi prima al tecnico e soltanto dopo all’avvocato (altrimenti sarebbe come partire per la guerra senza il fucile).

Missione Rumore non effettua misurazione fonometriche, né vibrometriche, e insiste nel ricordare che quando si vuole la soluzione nel caso specifico occorre incaricare il tecnico prima dell’avvocato.

Presidente di Missione Rumore: Dott. Ing. Giorgio Campolongo
Segretario: Dott. Roberto Campagnoli
Via Porpora, 14 – 20131 Milano
e-mail: moc.l1495542660iamg@1495542660eromu1495542660renoi1495542660ssim1495542660

Perché associarsi

Il Socio aderisce a Missione Rumore per:

  • partecipare, contribuire e sostenere l’attività dell’Associazione;
  • promuovere la tutela ed i diritti delle persone colpite dal rumore e dalle vibrazioni, nonché i diritti dei produttori di rumori e vibrazioni quando sono entro i limiti di legge;
  • approfondire e diffondere la conoscenza del problema del disturbo da rumore e da vibrazioni;
  • rendere più efficaci e soddisfacenti gli strumenti di tutela;
  • aumentare la consapevolezza, in particolare degli operatori del settore.

Cosa può fare Missione Rumore per te:

  • aiuta il socio disturbato dal rumore a comprendere la problematica, ad orientarsi nella complessa normativa vigente, per poter descrivere la propria problematica in modo efficace ed intraprendere le corrette azioni per risolvere il problema del rumore;
  • aiuta il socio potenzialmente disturbante a conoscere l’effettiva consistenza del disagio lamentato e a trovare le soluzioni che consentano una risoluzione il meno onerosa e conflittuale possibile.

Cosa non può fare Missione Rumore:

  • non può sostituirsi alla prestazione professionale del Consulente acustico, né dell’Avvocato
  • non può agire direttamente a tutela dei soci.